Prenotazioni e disponibilità
Data di arrivo
Data partenza
Tipologia
Adulti
Bambini (2-12)
Infanti (0-2)

L’ODORE DI UN OLIO DI QUALITÀ
Come riconoscere l’olio di oliva

sarteano (siena)
L’ODORE DI UN OLIO DI QUALITÀ  
Come riconoscere l’olio di oliva

Dopo aver parlato delle differenti diciture che si possono applicare a un olio di oliva, e dopo aver discusso sul colore che dovrebbe avere un buon olio di oliva, oggi vogliamo affrontare un altro aspetto: l’odore.

Basta infatti annusare un olio di oliva per capire se si tratta di un olio id qualità. Ricordiamo che l’olio extra vergine di oliva dovrebbe avere dei profumi ben percepibili, si parla spesso infatti di olio fruttato quando cioè si avverte ben distinguibile il profumo dell’oliva. Se l’olio invece ha un cattivo odore, questo potrebbe essere dovuto a errori della raccolta o difetti della conservazione.

Insomma se il vostro olio odora di muffa o di rancido meglio non utilizzarlo.

Per tutti gli amanti dell’olio La Sovana propone un’offerta imperdibile per vivere la raccolta e la spremitura e scoprire tutte le fasi della produzione dell’olio extra vergine di oliva.



SCOPRI L’OFFERTA


Richiedi informazioni

Se desideri maggiori informazioni o prenotare presso di noi, compila il form con la descrizione di cosa desideri. Saremo felici di risponderti.








   
---------------------------------------