Prenotazioni e disponibilità
Data di arrivo
Data partenza
Tipologia
Adulti
Bambini (2-12)
Infanti (0-2)

BLOG

STORIA DELLA VAL DI CHIANA
Vacanze in Toscana

pubblicato il17/07/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
La Valdichiana, valle di origine alluvionale che si estende fra Toscana e Umbria (nelle province di Siena, Arezzo, Perugia e Terni), è una zona particolarmente interessante da visitare sia perché offre una grande varietà di paesaggi, sia per le numerosi attrazioni artistiche e culturali.

Particolarmente famosa per i numerosi insediamenti Etruschi che favorirono, grazie alla loro importanza, la crescita demografica e lo sviluppo di coltivazioni di cereali e in particolare di farro molto utilizzato dagli Etruschi. Le lucumonie di Chiusi, Arezzo e Cortona, portarono alla valle una grande importanza sia dal punto di vista commerciale che storico e ancora oggi è possibile vivere gli antichi fasti di questa civiltà nei numerosi musei presenti.

La Valdichiana perse molto in epoca medievale quando divenne un terreno paludoso inabitabile. Anche se probabilmente questo accadde solo dopo l’anno

VACANZE IN AGRITURISMO
Cosa visitare in Toscana

pubblicato il11/07/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Quella di trascorrere una vacanza in Toscana è sicuramente una scelta vincente. La Toscana è infatti una delle regioni più belle d’Italia e offre tantissime idee con proposte per tutta la famiglia e per tutti i gusti.

Ovviamente le bellissime città d’arte toscane sono una meta da prediligere. Firenze, Siena, Lucca o Pisa, offrono scorci di ineguagliabile bellezza e la loro architettura, arte e storia, sono invidiate in tutto il mondo.

C’è poi una Toscana meno conosciuta che è quella dei piccoli borghi, affascinanti e tutti da scoprire per chi è alla ricerca della vera Toscana. Si tratta di cittadine più o meno grandi, più o meno visitate, alcune davvero nascoste ma veri e propri gioielli. Da San Gimignano a Vinci, da Volterra a Montepulciano fino ad arrivare a Pienza e molti molti altri.

Bellissime in Toscana anche le zone costiere fra Grosseto e Livorno, dove è possibile godersi

COSA VEDERE IN VAL DI CHIANA
Una vacanza fra Toscana e Umbria

pubblicato il11/07/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Anche se molti accostano la Valdichiana con la Toscana, in realtà questa valle di origine alluvionale, si estende fra la Toscana (nelle province di Siena e Arezzo) e l’Umbria (fra Perugia e Terni). Vediamo insieme quali territori comprende.

La Valdichiana aretina comprende

• Arezzo
• Castiglion Fiorentino
• Civitella in Val di Chiana
• Cortona
• Foiano della Chiana
• Lucignano
• Marciano della Chiana
• Monte San Savino

Sicuramente fra le zone più belle da visitare troviamo Arezzo, dove le antiche civiltà hanno lasciato il segno tanto quanto le più moderne, e Cortona, una delle cittadine toscane più affascinanti e di indubbia bellezza.

La Valdichiana senese invece comprende

• Cetona
• Chianciano Terme
• Chiusi
• Montepulciano
• San Casciano dei Bagni
• Sarteano
• Sinalunga
• Torrita di Siena
• Trequanda

Qui non è semplice decidere cosa vedere

IL PALIO DI CITTÀ DELLA PIEVE
Storia del palio di Città della Pieve

pubblicato il05/07/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Il Palio dei Terzieri di Città della Pieve in provincia di Perugia è uno degli eventi più rinomati in Umbria, almeno in quella parte di Umbria a confine con la Toscana dove i paesaggi si confondono e i confini non sono ben riconoscibili.
Il Palio si svolge appunto a Città della Pieve nel mese di agosto e affonda le sue radici nella storia della cittadina umbra.

Le prime notizie che si hanno dei Terzieri che si disputano il Palio, risalgono al 1200 quando vengono nominati in un atto pubblico. Come già detto la loro storia e la loro ripartizione è strettamente legata all’impianto urbanistico della cittadina, rimasto pressappoco identico col passare dei secoli. La pianta della città sembra ricordare la figura di un aquila e i Terzieri si identificano proprio con le parti dell’animale. I territori che si trovano nella testa appartengono al Terziere Castello che rappresenta la classe aristocratica,

INDIANA PARK CHIANCIANO TERME
Un parco avventura per divertirsi immersi nel verde

pubblicato il04/07/2017 sezione Blog
Voglia di avventura? A pochi passi dal nostro agriturismo La Sovana si trova il parco acrobatico IndianaPark di Chianciano Terme. Immerso in una pineta di 3 ettari è un’oasi di relax e divertimento.
Un parco avventura per grandi e piccini, a partire da 5 anni, con atelier sospesi tra gli alberi, passerelle, ponti tibetani e tunnel tirolesi mozzafiato!

L’ingresso al parco è gratuito, si pagano solo le attività che si sceglie di svolgere e i servizi di cui si usufruisce, il tutto nella totale sicurezza e con l’assistenza di esperti istruttori. 
Il Parco è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20.

http://chiancianoterme.indianapark.it/

GRANDE MOSTRA PITTURA SENESE
Prorogata fino al 30 Settembre 2017

pubblicato il01/07/2017 sezione Blog
La pittura senese resta in mostra per l’intera estate.
Tra Montepulciano, San Quirico d’Orcia e Pienza fino al 30 settembre. Non perdere l'occasione per un soggiorno all'insegna dell'arte in Toscana, il nostro agriturismo si trova a pochi passi dalle mostre in programma!

Ulteriori informazioni ed immagini: www.studioesseci.net

Orario di visita
da lunedì a domenica: 10.30-18.30. Chiuso il martedì

Info point
T 0578748359 | 0578757341

TANTI AUGURI MR PRONK!
Compleanno speciale alla Sovana

pubblicato il24/06/2017 sezione Blog
In occasione dei suoi 65 anni, i figli del Sig. Pronk, nostro cliente abituale da molti anni, sono venuti a trovarlo a sorpresa dall'Olanda e hanno festeggiato insieme il suo compleanno presso il nostro agriturismo La Sovana! Un compleanno in tipico stile tosano, accompagnato da uno dei nostri vini rossi, il Memento, il preferito di Mr Pronk.
Tanti auguri dalla famiglia Olivi e da tutto lo staff!!

FESTA IN PISCINA ALL'AGRITURISMO LA SOVANA
Benvenuta Estate!

pubblicato il23/06/2017 sezione Blog
Alcune foto della nostra festa in piscina del 21 giugno scorso, in occasione del solstizio d'estate. Musica dal vivo, cena a bordo piscina, brindisi di benvenuto all'estate e tuffo in piscina a mezzanotte. Tutti i nostri ospiti si sono divertiti e hanno ballato fino a tardi!

SOLSTIZIO D'ESTATE IN TOSCANA
La Sovana Country Relais dà il benvenuto all'estate 2017!

pubblicato il21/06/2017 sezione Blog
"Solstizio" deriva dalle parole latine "sol", cioè Sole, e "sistere" ossia "fermarsi": ciò descrivere il momento in cui il Sole si arresta nel suo punto più alto. Il solstizio d'estate è un evento venerato da tante usanze e riti, come ad esempio sulle pietre di Stonehenge, dove ogni anno migliaia e migliaia di persone si riuniscono, nella notte tra il 20 ed il 21 giugno, ad attendere quest'alba così speciale.
Nel giorno più lungo dell'anno La Sovana saluta l'estate con una cena presso il suo ristorante a bordo piscina, a base di bistecca fiorentina, un bel brindisi.. e un tuffo in piscina a mezzanotte!

INFIORATA DI SAN LUIGI GONZAGA
Dal 15 al 25 giugno appuntamenti da non perdere a Città della Pieve

pubblicato il21/06/2017 sezione Blog
Memoria Solidarietà e Ricostruzione i temi dell'Infiorata 2017

UMBRIA JAZZ
Tutti gli eventi dell’estate umbra

pubblicato il20/06/2017 sezione Blog
Quando si parla di Jazz non può non venire in mente lo storico evento che si svolge in provincia di Perugia ogni anno…Umbria Jazz!
Nato nel 1973 con il primo concerto che si tenne a Villalago di Piediluco, la prima edizione prevedeva anche due serate a Perugia e una a Gubbio. La rassegna musicale andò avanti con grande successo fino alla fine degli anni ’70 quando, per problemi di vario genere si decise di sospendere il festival che riprese invece nel 1982. Da allora Umbria Jazz arricchisce le serate umbre sia in estate che in inverno, con concerti di grandissimi artisti jazz, rock e blues, con ampio consenso di pubblico.

Questo 2017 l’Umbria Jazz si terrà dal 7 al 16 Luglio e vedrà protagonisti alcuni grandi nomi della musica internazionale, come ad esempio Kim Prevost & Bill Solley , i Funk Off, il duo formato da Cristiana Pegoraro e Danilo Rea, e ancora Paolo Fresu & Uri Caine, Sammy

EVENTI A CITTÀ DELLA PIEVE
Estate in Umbria

pubblicato il20/06/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Agriturismo la Sovana si trova in una delle zone più affascinanti del centro Italia perché a confine fra due bellissime regioni, la Toscana e l’Umbria.
Proprio a un passo da noi troviamo una delle cittadine umbre più visitate e amate dai turisti di tutto il mondo: Città della Pieve.

Si tratta di uno dei borghi più affascinanti dell’Umbria, ricca di storia e cultura ma da anche di numerosi eventi che ravvivano la cittadina soprattutto nei mesi estivi.

Dal 15 al 26 ad esempio si svolge la tradizionale Infiorata dedicata dai contradaioli del terziere Casalino al patrono San Luigi Gonzaga. Per tradizione questo è l’evento che decreta l’inizio dell’estate ed è un vero e proprio spettacolo da non perdere che dura più giorni e che coinvolge i visitatori anche con musica e spettacoli di vario genere.

Nel mese di luglio si tiene poi solitamente la “Notte Verde Bianca e Rossa” (nel 2017

PASQUA IN TOSCANA
Relax e degustazione

pubblicato il22/03/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Quale migliore occasione di questa Pasqua 2017 per organizzare una breve vacanza e rilassarsi nelle dolci colline toscane? Agriturismo La Sovana propone un pacchetto ad hoc con brunch pasquale a base di prodotti del territorio e piatti tipici rivisitati dalla nostra cucina. Inoltre, per tutti gli appassionati di vino tour guidato fra i nostri vigneti e visita alla nostra Cantina le Buche con degustazione dei nostri vini.

PRENOTA SUBITO


pasqua in toscana

L’offerta prevede:

•Pernottamento di 3 notti per 2 persone in camera Classic con prima colazione

•Brunch pasquale con prodotti del territorio

•Cena pasquale con prodotti locali e piatti tipici bevande escluse

•Visita alla nostra Cantina Le Buche con tour fra i vigneti

•Degustazione dei nostri vini




/AspNetPages/Content_Tipo3.aspx?Lingua=I&TipoContenuto=Contatti|PRENOTA

BREVE GUIDA ALL’OLIO EVO
Tutto quello che dovete sapere sull’olio

pubblicato il16/03/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Alimento principe della dieta mediterranea e ricco di nutrienti, l’olio extra vergine di oliva rende unico ogni nostro piatto ma possiede anche moltissime qualità che fanno bene alla nostra salute e alla nostra bellezza.

Per quanto riguarda la nostra salute possiamo ricordare che l’olio extra vergine di oliva rallenta l’invecchiamento cerebrale e quindi ci permette di rimanere giovani e attivi nel tempo. Fondamentale anche per la prevenzione di malattie cardiovascolari in quanto l’olio di oliva combatte i radicali liberi e abbassa i livelli di colesterolo inoltre, se assunto nelle giuste dosi e accompagnato ad uno stile di vita sano aiuta a prevenire l’invecchiamento delle cellule e di conseguenza ci aiuta a rimanere più sani più a lungo.

Ma come riconoscere un buon olio extra vergine di oliva?
Tanto per cominciare è fondamentale sapere QUANDO un olio si può definire extra

COME RICONOSCERE UN OLIO DI QUALITA’
Acquistare olio extra vergine di oliva

pubblicato il10/03/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Nella cucina italiana l’olio extra vergine di oliva è uno degli elementi più importanti. Un buon olio riesce infatti a rendere perfetto ogni piatto, sia se utilizzato a crudo come condimento sia se utilizzato nella preparazione di sughi, paste o piatti a base di carne.

L’offerta però è sempre più ampia e non tutti gli oli che si trovano in commercio possono vantare un’alta qualità, ecco perché è fondamentale imparare a riconoscere un buon olio di oliva. È possibile farlo senza diventare un vero intenditore, acquisendo un po’ di pratica nell’assaggio e nell’osservazione del prodotto.

Iniziamo dal colore. Un buon olio extra vergine di oliva dovrebbe avere un colore che cari dal giallo al verde, con varie sfumature intermedie. Il colore infatti dipende dal momento in cui le olive vengono raccolte, più queste sono mature più l’olio assumerà un colore tendente al giallo. L’importante è che

LE CONTRADE DI SIENA
Storia e curiosità

pubblicato il28/02/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Le Contrade di Siena sono conosciute un po’ in tutto il mondo grazie al bellissimo Palio a cui ogni anno danno vita, un evento seguito ormai non più solo dai senesi che attrae tantissimi turisti da ogni parte del mondo.

piazza del campo


Si tratta di 17 contrade che si trovano nei Terzi di Città, San Martino e Camollia, che si ritrovano nel Magistrato delle Contrade per gestire il Palio. Anche se non abbiamo documenti che possano farci risalire alla loro nascita esatta, ne abbiamo testimonianza fin dalla metà del XV secolo. Sappiamo inoltre che, come ha scritto Giovanni Cecchini, fin dal XI secolo “la popolazione urbana aveva preso l’abitudine di adunarsi presso le chiese e le cappelle cittadine per trattare gli argomenti di interesse comune. Questa abitudine, che riuniva gli abitanti dei vari rioni e che rappresentava

ALLA SCOPERTA DELLE TERRE DI SIENA
Visitare Siena e il suo territorio

pubblicato il28/02/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Volete partire alla scoperta di luoghi incantati e meravigliosi?

Scegliete una vacanza nelle terre di Siena, scoprirete luoghi ancora selvaggi o dove l'impatto dell'uomo è stato minimo, sapori autentici e tantissime attività dal fare all'aria aperta, musei da visitare, centri storici di grande bellezza e molto altro ancora.

Scegliete una vacanza in Agriturismo La Sovana



GUARDA LE NOSTRE OFFERTE


ETRUSCHI E STORIA IN VAL DI CHIANA
Fra Chiusi Chianciano e Cetona

pubblicato il23/02/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
La Val di Chiana senese, soprattutto nella zona più meridionale è stata abitata fin dalla preistoria e presenta ancora oggi testimonianze molto interessanti di quella che è stata la storia di tutti gli italiani. A Cetona troviamo, nella zona di Belverde, reperti risalenti al Paleolitico Medio come strumenti in pietra scheggiata e resti di animali cacciati anche se la maggior parte dei ritrovamenti risale al II millennio a.C. quando, proprio in questa zona, furono erette capanne e fatte sepolture.

Proprio a Belverde è stato ricostruito un villaggio dell’Età del Bronzo a grandezza naturale per toccare con mano quella che era la vita dei nostri antenati. In questa zona però visse poi una delle civiltà più importanti dell’antichità, che ha influito moltissimo sugli usi e i costumi che ancora oggi manteniamo: gli Etruschi.

Nel territorio che si dipana fra Chiusi, Cetona, Sarteano e Chianciano

DA CHIUSI AD AREZZO
Il Sentiero della Bonifica

pubblicato il23/02/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Se siete amanti delle passeggiate e della vita all’aria aperta non potete certo farvi sfuggire questo meraviglioso sentiero che, partendo dal Lago di Chiusi e risalendo il Canale Maestro della Chiana arriva fino ad Arezzo. Si tratta di un sentiero comodissimo e facile da percorrere per tutti perché quasi totalmente privo del più minimo dislivello inoltre, lo si può percorrere in tutta sicurezza con bambini e animali perché l’accesso è consentito solo ai pedoni e alle biciclette.

Il sentiero si estende per 62 km una bellissima passeggiata nel cuore della Val di Chiana da fare tutta di filato o concedendosi qualche sosta nei vari punti di uscita dai quali è possibile raggiungere comodamente i paesi vicini. In questo modo sarà possibile avere una panoramica completa della bellezza della Val di Chiana per poi approfittare anche dei suoi sapori e scoprire tutte le prelibatezze e il gusto di

A SIENA IL FORTINO DELLE DONNE
Cosa vedere a Siena

pubblicato il21/02/2017 sezione Blog
sarteano (siena)
Se vi trovate in Toscana una visita a Siena è d’obbligo. Questa città conosciuta in tutto il mondo è sicuramente una tappa obbligata per tutti gli appassionati di arte, architettura e storia e per tutti coloro che amano circondarsi di bellezza. Siena infatti accoglie i visitatori con la sua particolare architettura e troppo lunga sarebbe la lista dei monumenti, delle vie, dei musei o dei semplici scorci da vedere. Oggi vogliamo parlarvi del “Fortino delle Donne”, una fortificazione che sorge a pochi metri da Porta Camollia e che nel XVI secolo era stata ideata per proteggere la Repubblica di Siena.

Nel 2005 è stata oggetto di accurate indagini storico-archeologiche che ne hanno rivelato l’enorme potenziale bellico. La sua costruzione ebbe inizio nel 1527 e terminò nel 1532 probabilmente si decise di costruirla dopo la battaglia di Camollia avvenuta nel 1526 che evidenziò alcuni punti

Richiedi informazioni

Se desideri maggiori informazioni o prenotare presso di noi, compila il form con la descrizione di cosa desideri. Saremo felici di risponderti.








   
---------------------------------------